Sezione dedicata ad articoli e documenti importanti sul Concilio Vatucano II e sulla Chiesa Cattolica in genere.

L'ipocrisia di chi si lamenta dell'ingiustizia

Maria

Confidenze di Maria SS. a Roberto Longhi sul  Monte Misma

Uno che contesta e disapprova trova una moltitudine di seguaci perché la mette sotto l'ottica dell'ingiustizia, non dice quale è la provenienza di quell'ingiustizia, ma va alla parte finale di essa. E chi non disapprova l'ingiustizia? Sono tantissimi i seguaci che corrono a sostenere “quell'idea”, contro una falsità e un’ingiustizia, ma non diranno mai che l'ingiustizia ha la stessa provenienza dell'assertore che l’appoggia: l'uomo! Incredibilmente si ribellano al male coloro che sono la causa del male, difendono la pace, l'ideologia, come fanno ad esempio i "mafiosi". È facile sostenere una contestazione davanti ad uno scandalo (magari contro la Chiesa), ad un'ingiustizia, e dimostrare di essere persone rette perché si accusa quel male!

Leggi tutto: L'ipocrisia di chi si lamenta dell'ingiustizia

La povertà interiore

poverta

Confederazione Mondiale delle Exallieve e degli Exallievi delle Figlie di Maria Ausiliatrice

Vivere la povertà nel quotidiano

Essere persone eucaristiche é saper vivere la povertà nella vita di ogni giorno. Ma cosa intendiamo per povertà? La povertà ha diversi significati. Dal punto di vista materiale significa la mancanza dei mezzi materiali necessari alla vita. Questa povertà si manifesta sotto varie forme: mancanza di un tetto o di assistenza sanitaria indispensabile, mancanza di lavoro, emarginazione sociale dei più deboli, solitudine degli immigrati, disuguaglianza dei salari, mancanza di amare e di una famiglia la cui conseguenza può essere il rifugio nella droga e nella violenza. 

Leggi tutto: La povertà interiore

Non abbiate paura! Aprite le porte a Cristo!

Giovanni-Paolo-II

Dall’Omelia per l’inizio del pontificato del beato Giovanni Paolo II, papa
(
22 ottobre 1978: A.A.S. 70 [1978], pp. 945-947)

Pietro è venuto a Roma! Cosa lo ha guidato e condotto a questa Urbe, cuore dell’Impero Romano, se non l’obbedienza all’ispirazione ricevuta dal Signore? Forse questo pescatore di Galilea non avrebbe voluto venire fin qui. Forse avrebbe preferito restare là, sulle rive del lago di Genesareth, con la sua barca, con le sue reti. Ma, guidato dal Signore, obbediente alla sua ispirazione, è giunto qui! 

Leggi tutto: Non abbiate paura! Aprite le porte a Cristo!

Utenti Collegati

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online

Histats

Maranathà

FIRMA PETIZIONE DIFESA FAMIGLIA

Firma No Matrimonio Gay