Commissione Carità

CENTRO CARITAS

Per contattarci scrivi al nostro indirizzo di posta:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Caritas S. Vitale, ad oggi costituita da un gruppo di circa 60 volontari, opera a favore dei bisognosi della nostra comunità sostenendo alcuni servizi primari.

La Carità intesa come Amore verso il prossimo costituisce lo sprone per quanti aderiscono alla solidarietà gratuita. E’ indubbio come alla base di tutto ciò prevalga sempre il messaggio Evangelico che anima le opere e le azioni caritatevoli. Si auspica una Caritas sempre più propositiva, resa organismo pastorale di formazione, studio e monitoraggio del territorio, tale da consentire agli operatori di ben valutare le problematiche, studiarne i rimedi ed incanalare tutte le azioni delle parti in gioco, Istituzioni comprese, stimolando queste ultime ad un più razionale e risolutivo impiego delle risorse.

 

Non più assistenzialismo e presenza sul territorio per far fronte alle sole emergenze, bensì, organismo educativo e presenza attiva per monitorare, conoscere e prevenire. Caritas parrocchiale come organismo pastorale per promuovere, coordinare e testimoniare l’Amore nella comunità. Una Caritas che abbia un carattere prevalentemente pedagogico e formativo.

E’ in virtù di questo che i volontari della nostra Caritas, guidati dal Parroco, sono esortati a seguire un cammino di fede e di approfondimento della Parola (Lectio Divina). Attraverso ritiri spirituali (due all’anno); incontri di preghiera (ogni primo giovedì del mese in occasione dell’Adorazione del SS. Sacramento) e con momenti di comunione e condivisione con gli altri gruppi operanti nella nostra parrocchia per organizzare e condurre insieme le iniziative rivolte all’intera comunità parrocchiale (come ad esempio: le celebrazioni Eucaristiche annuali, la festa dell’anziano e dell’ammalato e la festa di San Vitale, che si svolgono rispettivamente a maggio ed a novembre di ogni anno). Si auspica una sempre maggiore attenzione alla giornata dell’ammalato che si celebra l’11 febbraio.

Tali attività sono innervate da una duplice missione, quella di essere utili alla comunità, regalando momenti di gioia e serenità, e soprattutto quella di cogliere l’opportunità di diffondere un concreto messaggio di unione fraterna che ci faccia sentire e prendere coscienza di essere un solo corpo.

“Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se vi amerete scambievolmente. “(GV. 13,35)

La popolazione dei bisognosi che si rivolgono alla Caritas si è molto modificata rispetto a qualche anno fa e l’afflusso complessivo si è ridotto di circa il 25%, probabilmente a causa dell’entrata in vigore della nuova legge sull’immigrazione. Nel passato, alla nostra Caritas si rivolgevano in prevalenza nord-africani, soprattutto uomini. Oggi prevalgono le provenienze dall’est-europeo, soprattutto donne. Si osserva, con particolare preoccupazione, un aumento significativo della presenza di nostri concittadini: di quanti frequentano la nostra mensa comunitaria, le persone di Napoli e dintorni rappresentano all’incirca il 50%.

Per quest’anno pastorale, la Caritas si propone di fornire i seguenti servizi:

1. MENSA, per 6 giorni/settimana e per una media prevista di 70 pasti/giorno

2. DOCCE E VESTIARIO, per 4 giorni/settimana

3.PACCHI VIVERI mensili (pasta, riso, olio, formaggio, ecc.), per circa 120 famiglie indigenti di Fuorigrotta.

4. ASSISTENZA MEDICA GENERICA, per 3 giorni/settimana

5. ASSISTENZA MEDICA SPECIALISTICA (Ginecologia e Cardiologia) per 2 volte a settimana.

6. FORNITURA DI APPARECCHI ORTOPEDICI, provenienti da donazioni, a persone con problemi di deambulazione.

7. CONTATTI CON CENTRI SPECIALISTICI ESTERM E CON STRUTTURE OSPEDALIERE, per problematiche non risolvibili presso il nostro ambulatorio.

8. CENTRO ASCOLTO, per ascoltare ed orientare le persone in difficoltà.

9. PUNTO DI RIFERIMENTO per persone che cercano e che offrono lavoro, in particolare di assistenza a malati o anziani. Per gli extra-comunitari che cercano lavoro ci si accerta che essi siano in possesso di regolare permesso di soggiorno.

INOLTRE, la “Caritas S. Vitale”:

- In collaborazione con la Caritas Diocesana realizza progetti del Servizio Civile di

Volontariato.

- Svolge servizio di assistenza per pratiche di pensione e di invalidità.

- Svolge corsi di lingua italiana per extra-comunitari.

- Sviluppa programmi di reinserimento per ragazzi affidati dal Tribunale dei Minori.

- Organizza l’annuale GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ (alla fine di maggio 2006 si svolgerà la sesta edizione), che si rivolge alle persone malate ed anziane della nostra comunità parrocchiale, con la celebrazione della S. Messa, l’Unzione degli infermi e qualche ora di allegria. Si tratta di una manifestazione coinvolgente e ricca di emozioni, soprattutto per gli infermi che non escono di casa da lungo tempo. Sono molte le richieste pervenute alla nostra Caritas di ripetere la festa almeno un’altra volta nel corso dell’anno.

- Periodicamente, organizza il mercatino per la vendita di oggettistica offerta dai fedeli e dai negozianti della zona. Il ricavato viene utilizzato per le opere di carità della parrocchia e per la Missione Mulagi in Uganda.

Collabora con gli altri gruppi parrocchiali per la festa di S. Vitale, con un proprio stand espositivo in piazza e con l’organizzazione della serata gastronomica. Inoltre, collabora con gli altri gruppi il giorno della domenica delle Palme per la distribuzione delle palme stesse.

Collabora con il parroco per gli eventi estemporanei (es.: assistenza logistica per incontri interparrocchiali, per visite esterne, ecc.)

Nell’ambito della Caritas, con organizzazioni specifiche, in parrocchia sono anche presenti:

- la COMUNITA’ EMMANUEL, per il recupero dei tossicodipendenti

- l’ASSOCIAZIONE ALCOLISTI ANONIMI, per il recupero degli alcolisti

Utenti Collegati

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online

Histats

Maranathà

FIRMA PETIZIONE DIFESA FAMIGLIA

Firma No Matrimonio Gay